Tacchinardi: "Juve, col 4-3-3 Dybala resterebbe fuori. Inter, vedo un calo fisico importante nel finale"

22 Nov 2021 15:38Calcio

L'ex calciatore e tecnico Alessio Tacchinardi a TMW Radio, durante Maracanà, ha parlato di Juventus e non solo.

Juventus in Champions dopo due vittorie consecutive in campionato. Dove è cresciuta?
"Di bonus ne ha già sprecati tanti. La sensazione è che a centrocampo McKennie sta dando di più. E' molto bravo ad attaccare gli spazi, questo va bene. Davanti però ha perso tanto in termini di gol. Chiesa è straripante ma senza Dybala si fa fatica. Milan e Napoli hanno perso la prima partita, ma la Juve mi sembra che possa sbagliare praticamente nulla per tornare lì davanti. Contro la Lazio fino al rigore aveva fatto poco. Allegri ha ridato un grande spirito, ma per arrivare in fondo deve fare una stagione clamorosa da adesso in poi. E poi mi chiedo: col 4-3-3 come lo metteresti Dybala? Sembra difficile far incastrare tutto".

Inter, Inzaghi con i cambi non è molto fortunato:
"Sia nel derby che con il Napoli, negli ultimi 20' l'Inter cala molto. Ha perso tanta intensità anche con la Juventus nella parte finale. Giusta l'osservazione sui cambi, ma anche la questione fisica non è da sottovalutare".

Cosa vuole aggiungere sulla Juventus?
"Vorrei capire dove vuole andare. Dybala, che è il giocatore più forte, sai che ha determinate caratteristiche. Allegri dice che tutte le squadre sono allenabili, ma se la Juve vuole puntare su Dybala, dal 3-5-2 al 4-3-3 cambia tanto. Si deve capire ancora come vuole giocare con Dybala. Col 4-3-3 esterno non può giocare, fa fatica. Così rimarrebbe fuori".

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy