Brambati: "Lukaku-Chelsea, non finirà qui. Una notizia per preparare l'ambiente Inter alla cessione?"

29 lug 2021 15:38Calcio

L'ex calciatore e procuratore Massimo Brambati a TMW Radio, durante Maracanà, ha parlato di calciomercato.

Lukaku, fa davvero fatica con difensori di livello?
"Alla mia epoca incontrare giocatori di livello era molto difficile. Oggi Giordano avrebbe fatto il triplo dei gol. Con le marcature e le regole che c'erano gli attaccanti erano massacrati. Chiellini è l'ultimo vero grande difensore, c'è una scuola diversa ora in Italia". 

Fa bene a rinunciare all'offerta del Chelsea?
"Se rinuncia e si tiene l'ingaggio dell'Inter sì, vuol dire che si è affezionato all'Inter, ai tifosi. Ma se l'offerta serve per poi andare a battere cassa, allora è ben altra cosa. Non so se l'offerta ci sia stata davvero, ma se c'è stata il procuratore farà leva su questo per chiedere più soldi all'Inter. Non so se l'Inter ora ha l'opportunità di rinunciare a certe cifre. Non è detto che poi il belga non vada".

Nel caso come rimpiazzarlo?
"Sarebbe una perdita grave, scegliere ora uno con le sue caratteristiche e spendere di meno non è facile. Raspadori è completamente diverso ed è una scommessa. So che l'Inter lo ha cercato ma è rimasta scottata dall richiesta del Sassuolo. Non è che per caso questa notizia è uscita per preparare l'ambiente a una cessione vera? Per me non finisce qui, se l'offerta è vera. Io non credo che Conte sia andato via perché gli cedevano solo Hakimi. Secondo me c'è qualcos'altro che ha portato un allenatore, dopo uno Scudetto vinto, a lasciare".


Ospiti: Massimo Brambati e Bruno Giordano Maracanà con Gianluca Viscogliosi e Cinzia Santangeli © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy